OpenStreetMap

Diary Entries in Italian

Recent diary entries

Preparare un import di toponimi

Posted by Cascafico on 11 May 2017 in Italian (Italiano)

Intro

La regione Friuli Venezia Giulia apre i dati dei toponimi orografici, una tabella di circa 8.000 nodi in cui appaiono i campi latitudine, longitudine, toponimo, comune di appartenenza.

Il problema è preparare un import nel DB Openstreetmap nel quale si suppone gran parte di tali toponimi siano già esistenti.

Metodo

Eseguire un geocoding su OSM e filtrare la tabella mantenendo le righe che non contengono corrispondenze.

Strumenti

  • csvgeocode permette di ottenere le coordinate a partire dal nome, gestendo la consultazione di Nominatim (server dei nomi di Openstreetmap) per ogni riga di una tabella csv. Istalliamo:

    sudo apt-get install npm
    sudo npm install -g csvgeocode
    e, per alcuni sistemi,
    sudo ln -s /usr/bin/nodejs /usr/bin/node

  • Nominatim la cui API restituisce le coordinate geografiche in base alla eventuale corrispondenza del nome.

Dati

La tabella toponimi_orografici.csv potrebbe per esempio contenere:

lat,lon,toponimo,comune
46.594043,12.784886,Bosco Suttul,Forni Avoltri
46.591637,12.787770,Buialecis,Forni Avoltri
46.590845,12.792660,Buialecis,Forni Avoltri
[...]

Avremo cura di rinominare le intestazioni relative alle coordinate, perchè non siano riscritte da csvgeocode:

xlat,xlon,toponimo,comune
46.594043,12.784886,Bosco Suttul,Forni Avoltri
46.591637,12.787770,Buialecis,Forni Avoltri
46.590845,12.792660,Buialecis,Forni Avoltri
[...]

Riga di comando

csvgeocode toponimi_orografici.csv out.csv \ --handler osm \
-- delay 1000 \
--verbose \ --url "http://nominatim.openstreetmap.org/search?q={{toponimo}},{{comune}}&format=json&viewvbox=12.3,46.68,13.95,45.54"

"--handler osm" definisce il servizio di ricerca Nominatim, che prevede la possibilità di inserire oltre alla query anche dei parametri di ricerca; nell'esempio sopra, il comune e la bounding box della regione.
"--delay 1000" definisce il ritardo tra le richieste, secondo la policy per Nominatim

Risultati

Otteniamo la tabella out.csv:

xlat,xlon,toponimo,comune,lat,lng
46.594043,12.784886,Bosco Suttul,Forni Avoltri,,
46.591637,12.787770,Buialecis,Forni Avoltri,46.592597,12.7920874
46.590845,12.792660,Buialecis,Forni Avoltri,46.592597,12.7920874
46.579674,12.781615,Canale di Gorto,Forni Avoltri,,

csvgeocode ha aggiunto e valorizzato (laddove Nominatim trova corrispondenza) i campi "lat" e "lng".

TODO

Ora possiamo filtrare la tabella con il nostro strumento preferito e prepararci ad importare. Potremmo per esempio usare Qgis per eliminare le righe che hanno coordinate da Nominatim (cioè quelle degli elementi già in OSM) e magari discriminare tutte le righe che iniziano per "Monte " dal resto dei toponimi, in modo da otterene diverso tag per l'importazione (natural=peak piuttosto che place=locality).

Un esempio per il "calcolatore di campi" di Qgis:
CASE WHEN "toponimo" LIKE 'Monte %' THEN 'natural=peak' else 'place=locality' END

Confini amministrativi

Posted by escaglio on 6 May 2017 in Italian (Italiano)

Noto che i confini amministrativi fra comuni, almeno per le zone del mio comune che conosco, sono posizionati con larga approssimazione, anche perché lo stesso tipo di errore è riscontrabile su tutte la cartine geografiche in commercio (Almeno per quelle più dettagliate con scala 1:20.000) Per avere questo riscontro ho confrontate le mappe Catastali del comune di Dronero e si evidenziano spostamenti notevoli, i confini sulle mappe sono tracciati con linee quasi sempre rette e molto lunghe mentre in realtà la traccia reale è molto più complessa e questo comporta errori che possono arrivare anche a 100 metri. Mi chiedo se non esistano documenti ufficiali oltre alle mappe catastali che siano facilmente trasportabili sulle mappe per rendere corretto questo dato?

Location: Pragermano, Dronero, CN, Piemonte, Italia

Da oggi voglio passare alle Mappe di OSP!

Posted by Michelin-B on 11 April 2017 in Italian (Italiano)

Mi sto appassioando al progetto di Open Street Map. Sto studiando le API e da oggi voglio implementare le mappe del mio sito con i dati open e sostituire Google Maps.

Vediamo come andrà questa iniziativa!

Mantova

Posted by OliviaP on 14 February 2017 in Italian (Italiano)

non esiste un'isola nei laghi di Mantova

Location: Belfiore, Mantova, Lombardia, Italia

00 monti pisani

Posted by ADG29 on 14 February 2017 in Italian (Italiano)

Fino a santallago

Location: L'Ontaneto, Calci, PI, TOS, Italia

nuova rotonda Via 25 Aprile 1945 Novara

Posted by raffons on 12 February 2017 in Italian (Italiano)

utilizzando la carta di progetto 1:200 del comune di Novara una volta georeferenziata con QGIS e successivamente inclusa in JOSM sono riuscito a ricostruire la rotonda anche senza foto aeree nuove della zona che chissà quando sarebbero arrivate! questa è stata la mia prima rotonda e il mio primo approccio alle strade con JOSM quindi vi chiedo di correggere gli errori che saranno sicuramente presenti grazie

Location: Porta Mortara, Novara, Piemonte, Italia

Viaggi GOBU (Gorizia - Buchber)

Posted by Robertopit on 9 February 2017 in Italian (Italiano)

E' un viaggio che farò prima o dopo.

Location: Conigo, Gorizia, GO, Friuli Venezia Giulia, Italia

Open data Regione Lazio: aree protette e corsi d'acqua nella Tuscia

Posted by 50x34 on 5 February 2017 in Italian (Italiano)

Dal febbraio 2015 la Regione Lazio ha aperto un sito http://dati.lazio.it dove sono pubblicati dati con licenza Creative Commons Attribution 4.0 CC BY 4.0. I dati geografici sono disponibili tramite il servizio WMS ed è possibile effettuare il download nei formati .CSV e .SHP. Il sistema di riferimento usato è ED50 European Datum 1950 proiettato sul fuso 33N, diverso da quello di OSM; quindi, se si vuole utilizzare queste fonti geografiche in OSM si deve necessariamente proiettare i dati, tramite ad es. QGIS, sul WGS84. Tra i 258 datasets disponibili ve ne sono alcuni interessanti per l'attività outdoors in particolare mi riferisco ai limiti delle Aree protette, parchi e riserve nazionali o regionali, ed i corsi d'acqua, fiumi, torrenti, corsi d'acqua, che in dati.lazio.it sono detti “aste”.

Aree protette

Per quanto riguarda i limiti delle aree protette, non avendo altre fonti certe di confronto e validazione, ho considerato “buoni” (alias precisi) senza operare correzioni le geometrie, anche se spesso ho notato che, almeno nei luoghi che conosco, non coincidono con quelli che dovrebbero essere i limiti fisici naturali (strade, corsi d'acqua, ponti, ecc.). Anche se probabilmente i limiti non saranno precisi, ma d'altronde anche un device GPS ha un proprio errore, reputo comunque importante avere disponibili sulla mappa i limiti perché ci informano della particolare legislazione di cui godono questi luoghi e dei comportamenti necessari da adottare. Ad oggi ho caricato i limiti delle seguenti aree protette: Parco SubUrbano Regionale MARTURANUM, Riserva Naturale Regionale LAGO DI VICO, Parco Naturale Regionale BRACCIANO – MARTIGNANO, Riserva Naturale Provinciale TUSCANIA, Riserva Naturale Provinciale MONTE CASOLI DI BOMARZO, Riserva Naturale Regionale SELVA DEL LAMONE, Riserva Naturale Regionale MONTE RUFENO, Parco SubUrbano Regionale VALLE DEL TREJA, Riserva Naturale Provinciale MONTE SORATTE, Riserva Naturale Statale SALINE DI TARQUINIA.

Corsi d'acqua

Discorso diverso per quest'ultimo tipo di dati geografici dove è possibile operare una serie di controlli per capire la bontà delle informazioni rese disponibili dalla Regione Lazio. Utilizzando le cartografie disponibili tramite WMS, CTR 1:5000, IGM 1:25000, le ortofoto PCN2012, oltre ovviamente a rilievi effettuati con il GPS se disponibili, risultano evidenti alcuni problemi che rendono inutilizzatili le “aste”: infatti, l'accuratezza della georeferenzazzione e della geometria è poco precisa (rispetto alle ortofoto del PCN2012 spesso sono tracciati in aree sbagliate e i rami dei vari corsi/specchi d'acqua non sono uniti ma spesso si intersecano), la ridondanza è presente (ci sono spesso doppioni dello stesso oggetto), la coerenza non è rispettata (vi sono molti rami, anche all'interno dello stesso corso d'acqua, che hanno verso di scorrimento invertito), infine risultano incompleti dei nomi. Insomma, queste “aste” prima di essere caricate ed utilizzate in OSM ci si deve lavorare molte ore. Nel procedere in questo lavoro di correzione, integrazione e mappatura in OSM, ho suddiviso la Tuscia in base ai principali bacini idrici: laghi di Bolsena e di Vico, fiumi Paglia, Fiora, Mignone, Arrone. Ad oggi è completo il bacino idrico del lago di Bolsena e del lago di Vico, mentre sono in via di completamento i bacini idrici relativi ai fiumi Paglia e Mignone.

Attribuzione

Concludo evidenziando come entrambi i tipi di dati geografici una volta corretti e validati sono caricati su OSM citando la fonte tramite il tag source= http://dati.lazio.it.

Aggiornamenti

Ad un mese esatto da quando avevo scritto questa voce, oggi 05-03-2017 ho concluso il caricamento dei dati disponibili su http://dati.lazio.it relativi ai corsi d'acqua e alle aree protette della provincia di Viterbo.

Per le aree protette, ripulite le geometrie dai campi dello shp non utili e proiettati i poligoni da ED50 a WGS84 sono stati attribuite le seguenti key: operator, phone, protec_class, protected. protection_title, related_law, source, start_date, type, type, website, wikipedia.

Per i corsi di acqua si è proceduto ad una nuova georeferenziazione da ED50 a WGS84, quindi, si è verificato il verso di percorrenza e l'esistenza di doppioni. Terminata queste fase si è proceduto alla ricostruzione del reticolo idrografico attraverso le ortofoto PCN2012. Prima di procedere ai controlli formali ed al caricamento attraverso Josm si è effettuata la ricerca dei nomi (dove non conosciuti) attraverso i servizi WMS della CTR 1:5000 e della IGM 1:25000 attribuendo le seguenti key: name, source, waterway.

Location: Strada comunale delle quercete, Barbarano Romano, VT, LAZ, 01013, Italia

inizio

Posted by Franti rise associazione on 3 February 2017 in Italian (Italiano)

Inizio ora ( da qualche giorno) a mappare la mia cittadina. al momento e' priva di aqualsiasi indicazione realmente utile e vi sono numerosi errori.

chissà se qualcuno arriverà più tardi a darmi una mano

Location: Borgo Via Nuova, Avezzano, AQ, ABR, Italia

Progettazione della sentieristica dell'area del Comune di Lecco e redistribuzione pubblica dei dati

Posted by Commissione Sentieri CAI Lecco on 28 January 2017 in Italian (Italiano)

La Commissione Sentieri del CAI Lecco ha intrapreso il lavoro di rilevazione e catalogazione dei sentieri dell'area d'interesse del Comune di Lecco al fine di progettare la segnaletica e stringere rapporti di collaborazione tra associazioni del territorio volte a garantire la manutenzione dei sentieri di maggior interesse.

Uno degli aspetti che caratterizzerà i lavori sarà quello della redistribuzione pubblica dei dati attraverso Openstreetmap. Nei prossimi mesi inizieremo il lavoro di aggiornamento dei dati esistenti e di caricamento di quelli mancanti.

Chi fosse interessato a collaborare con noi (sia nella gestione dei dati sia nella manutenzione dei sentieri) può comunicarlo al nostro indirizzo email sentieri@cai.lecco.it .

Location: Castello, Lecco, Lombardia, 23900, Italia

Per dimenticare il re geografo

Posted by bubix on 26 January 2017 in Italian (Italiano)

Questo post è completamente dedicato alla Giornata della Memoria che è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. In occasione della ricorrenza di quest'anno Nino Galante ha realizzato una bellissima mappa con Umap Umap a riguardo delle scuole italiane che portano ancora il nome di Vittorio Emanuele III che firmò le leggi razziali in Italia. Questo lavoro è stato da spunto per aggiornare le scuole italiane che hanno questa caratteristica toponomastica su OpenStreetMap. E' chiaro non addossare l'intera colpa al penultimo re d'Italia ma sicuramente non ha impedito in nessun modo l'emanazione delle leggi razziali antiebraiche che furono la macchia inaccettabile del regine fascista e della monarchia italiana! E' quindi mio intedimento chiedere ai Dirigenti Scolastici delle scuole che portano ancora il nome di Vittorio Emanuele III di cambiare il nominativo in quanto non più consono alle istituzioni scolastiche che vogliano degnamente ricordare la Giornata della Memoria. re La mia proposta è di dimenticare il nome del re che il popolo italiano ha già scelto nel 1946 di dimenticarlo per sempre tanto da lasciare spontaneamente l'Italia per morire in solitudine ad Alessandria d'Egitto ma di ricordarlo esclusivamente per le sue attidudini geografiche in quanto esperto diplomatico e numismatico. Moneta In effetti per me è stata anche una piacevole scoperta. Infatti era molto stimato a livello diplomatico internazionale in quanto molto preparato tanto da essere incaricato a dirimere conflitti tra stati come il caso dell'atollo di Clipperton nell'Oceano Pacifico tra Francia e Messico. Clipperton Utilizzando l'elenco delle scuole elaborata da Nino Galante ho aggiornato le scuole presenti su OpenStreetMap in attesa dell'aggiornamento definitivo per eliminare tale denominazione. Per tanto ecco le Istituzioni scolastiche a cui si chiede di cambiare il nominativo:

  • Istituto Comprensivo Statale Vittorio Emanuele III di Palermo

  • Istituto Tecnico Settore Tecnologico Vittorio Emanuele III di Palermo

  • Liceo Vittorio Emanuele III di Patti

  • Scuola Secondaria di I° Grado Vittorio Emanuele III - Dante Alighieri di Andria

  • Istituto Tecnico Economico Tecnologico Vittorio Emanuele III di Lucera

Per quanto riguarda invece gli asili sarebbe anch'esso auspiabile ma essendo istituzioni private sono libere di essere denominate in piena libertà:

  • Scuola Paritaria dell'Infanzia Vittorio Emanuele III di Seniga

  • Scuola Paritaria dell'Infanzia Vittorio Emanuele III di Briosco

  • Scuola Paritaria dell'Infanzia Vittorio Emanuele III di Castiglione della Pescaia

Il mio auspicio e che per il prossimo anno in occasione delle Giornata della Memoria 2018 tutte le scuole di cui sopra possano aver cambiato nome e magari ricordare il vecchio nominativo come un buon re geografo e basta.

Paolo Bubici

Percorsi CAI Viterbo

Posted by 50x34 on 23 January 2017 in Italian (Italiano)

Il CAI e Wikimedia Italia hanno stipulato l'otto ottobre 2016 una convenzione triennale per promuovere e migliorare la cartografia libera. Essendo socio CAI sez. Viterbo ho iniziato ad inserire i sentieri di competenza secondo quanto stabilito nella Wiki di OSM alla pagina CAI oltre alla tracciatura/correzione/aggiornamento dei sentieri/strade/punti di riferimento fisici.

Informazioni inserite nella relazione

Per ogni percorso è stata creata una relazione route dove sono riportate le key definite come "Obbligatori" ad eccezione di maintenance e state perchè i percorsi sono tutti percorribili, mentre per la key note l'informazione è stata riportata solo dove era strettamente necessaria (percorsi EE). Da evidenziare che per alcuni percorsi mancano ancora nella relazione i punti di posa che riportano informazioni sul sentiero in quanto l'aggiornamento di questi e l'eventuale (ri)posizionamento verrà fatto dopo la prevista manutenzione. Riporto a titolo di esempio la mappa dei sentieri [1,] e le info di una route [2.]:

  1. Mappa dei sentieri CAI provincia di Viterbo

  2. Schema della route di un sentiero

type=route

route=hiking

network=lwn

name=CAI 103 Soriano nel Cimino-Cura di Vetralla

ref=103

cai_scale=E

roundtrip=no

sac_scale=hiking

source=CAI

survey:date=2014-05-29

osmc:symbol=red:red:white_stripe:103:black

symbol=white red flag

symbol:it=bandierina bianca e rossa

operator=CAI Viterbo, Comune Soriano nel Cimino, Riserva Naturale Lago di Vico

ascent=965

descent=922

distance=30

duration:forward=8

from=Soriano nel Cimino

to=Cura di Vetralla

website=http://www.caiviterbo.it

note=

Aggiornamenti

  • 23/01/2017 aggiunto i sentieri 103, 103A, 103B, 105, 120D, 123, 123A, 125, 128A, 133B, 134A, 138A, 138B, 158, 195, pari a circa 187,5 km, con una ascensione di 5821m. Per concludere il lavoro rimangono i sentieri: 123C, 128B, 128C, 133, 133A, 136A, 136B, 141A, 141B pari a circa 65km.
  • 02/02/2017 aggiunto i sentieri 123C, 128B, 128C, 133, 133A, 136A, 136B pari a circa 57km
  • 08/02/2017 concluso il lavoro aggiunto i sentieri 141A, 141B pari a circa 8km

Contributi

Posted by LuSirto on 20 January 2017 in Italian (Italiano)

In memoria di Giorgio

Posted by bubix on 12 January 2017 in Italian (Italiano)

Giorgio, non conosceva OpenStreetMap o meglio non gliene avevo mai parlato. Se n’è andato troppo presto. Oggi in occasione del suo funerale nella piccola frazione di Teriasca nel comune di Sori (GE) ho voluto rendergli omaggio dedicandogli questo aggiornamento al suo paese. Continuerò a lavorare con i tuoi programmi e le tue indicazioni informatiche. Buon viaggio!

Teriasca

#hotosm-project-2261 #TanzaniaDevelopmentTrust #Tanzania #missingmaps #PoliMappers #YouthMappers

Posted by Michael Montani on 3 January 2017 in Italian (Italiano)

Participation to HOTOSM project 2261:

Tanzania Development Trust: Serengeti district mapping project part 2

"Mugumu is the capital of Serengeti district in eastern Tanzania and the surrounding villages have a very high incidence of Female Genital Mutilation, early marriage and Gender Based Violence. NGOs on the ground need better road and residential area data to facilitate their outreach work. We need to complete this map so we can print out paper maps ready for the next "FGM cutting season" in December"

Location: T17, Musoma, Mara, Lake, Tanzania

Liguria terra di naviganti, cantanti e ....mappatori!

Posted by bubix on 2 January 2017 in Italian (Italiano)

In occasione del prossimo OSMIT 2017 che si terrà a Genova dal 6 all'11 Febbraio 2017 e prendendo spunto da uno scambio via email con CorFede che definisce Genova .."quel territorio pullula di grandi mappatori" ho così stilato una rank size aggiornata al 02/01/2017 dei mappatori liguri con changesets superiori a 2000:

Elenco dei primi 10 mappatori liguri per changesets

Per la compilazione ho utilizzato la mappa di Pascal Neis riferita ai mappatori "gold". Il sottoscritto ha varcato la soglia proprio a capodanno. capodanno Mostrando i dati a Sabas mi ha consigliato di classificare gli user secondo le modifiche svolte desunte sempre da Pascal Neis. Così è la nuova classifica:

Elenco dei primi 10 mappatori liguri per mapchanges

Ma non finisce qui! Ho voluto anche confrontarli con il gioco Osm Fight del bravissimo Pascal Neis nel quale gli user si devono scontrare su diverse prove (quantità di modifiche, nazioni mappate, ecc) ed il risultato è stato il seguente:

Osm Fight Liguria 2017

Queste classifiche potrebbero essere da pretesto in occasione di OSMIT 2017 per fare il punto sullo "stato della mappa ligure" e migliorare il coordinamento dei mappers ligustici...

Bubix

Casa Museo Andrich

Posted by Casa Museo Andrich on 30 November 2016 in Italian (Italiano)

L'unica Casa Museo di Venezia dove poter vivere l'effervescenza artistica degli anni 50’ 60’ 70’ 80’ e scoprire in che modo nasce Torcello e la laguna di Venezia (visita guidata).

Mapping Novara

Posted by Michael Montani on 29 November 2016 in Italian (Italiano)

Mapping Novara and its unmapped zones. Aim to remapping with more detail zones already registered

Location: Santa Rita, Novara, Piemonte, Italia

Numeri civici in Italia: confronti fra città

Posted by FraMauro on 25 November 2016 in Italian (Italiano)

Viste le enormi differenze all'interno del territorio della maggior parte delle regioni italiane sul livello di mappatura, ho ripetuto le analisi sui civici a livello comunale per 12 comuni.

La selezione può apparire peculiare, però ha diversi vantaggi. Alcuni li elenco nella sezione "Rilevanza dell'analisi", comunque sono andato a selezionare le grandi città e una serie di realtà per dare una panoramica. Ho unito infatti comuni molto ben mappati a comuni mappati molto meno bene (a volte nella stessa regione), inoltre comuni di varie zone d'Italia.

Metodi e precisazioni

  • sono considerati solamente i civici inseriti come nodo
  • i dati sono del 24 novembre 2016
  • i dati della superficie e popolazione delle regioni sono presi da wikipedia.it

Comuni

  • Acireale
  • Arenzano
  • Cagliari
  • Catania
  • Genova
  • Milano
  • Napoli
  • Padova
  • Palermo
  • Roma
  • Torino
  • Udine

Rilevanza dell'analisi

  • Totale abitanti considerati: 8178968
  • Percentuale della popolazione italiana: 13,5 %
  • Totale Superficie considerata: 2600,03 km quadri
  • Percentuale della Superficie italiana: 0,86 %

sono inoltre presenti le prime 6 città italiane per numero di abitanti:

  1. Roma
  2. Milano
  3. Napoli
  4. Torino
  5. Palermo
  6. Genova

e anche la decima (Catania)

Risultati

|Regione  | indirizzi| Superficie| Abitanti| abitantiXindirizzo| superficieXindirizzo| OrdineAbitantiXIndirizzo| OrdineSuperficieXindirizzo|
|:--------|---------:|----------:|--------:|------------------:|--------------------:|------------------------:|--------------------------:|
|Arenzano |      5386|      24.30|    11519|           2.138693|            0.0045117|                        1|                          3|
|Cagliari |     46789|      85.01|   154507|           3.302208|            0.0018169|                        2|                          1|
|Udine    |     25119|      57.17|    99094|           3.944982|            0.0022760|                        3|                          2|
|Catania  |     34133|     182.90|   314318|           9.208625|            0.0053585|                        4|                          4|
|Acireale |      3509|      40.43|    52591|          14.987461|            0.0115218|                        5|                          6|
|Genova   |     26699|     240.29|   585407|          21.926177|            0.0090000|                        6|                          5|
|Milano   |     12396|     181.67|  1350387|         108.937319|            0.0146555|                        7|                          7|
|Torino   |      5750|     130.01|   888934|         154.597217|            0.0226104|                        8|                          8|
|Padova   |      1332|      93.03|   211215|         158.569820|            0.0698423|                        9|                          9|
|Roma     |      7926|    1287.36|  2867078|         361.730759|            0.1624224|                       10|                         10|
|Palermo  |       628|     160.59|   671696|        1069.579618|            0.2557166|                       11|                         11|
|Napoli   |       162|     117.27|   972222|        6001.370370|            0.7238889|                       12|                         12|

(Enormi) differenze intraregionali dei Numeri civici in Italia. Il caso Liguria

Posted by FraMauro on 25 November 2016 in Italian (Italiano)

Giorni fa ho fatto una analisi sullo stato dei civici nelle varie Regioni italiane.

L'utente Ale_Zena_IT faceva osservare che la Liguria (la cui "posizione in classifica" la migliore tra le regioni considerate) aveva in realtà enormi differenze regionali: due comuni ben coperti (Genova e Arenzano) e il resto desolato.

Utilizzando dati del 24 11 2016 emerge il seguente quadro: il numero totale di indirizzi in Liguria è 36281; l'88,43 % è però concentrato in due soli comuni:

  • Genova, con 26699 indirizzi (73,59 % % del totale regionale)
  • Arenzano, con 5386 indirizzi (14,85 % del totale regionale)

Segue la tabella con il dettaglio sui civici in rapporto alla popolazione e alla superficie

|Regione                        | indirizzi| Superficie| Abitanti| abitantiXindirizzo|superficieXindirizzo |
|:------------------------------|---------:|----------:|--------:|------------------:|:--------------------|
|Arenzano                       |      5386|      24.30|    11519|           2.138693|0.00451169699220201  |
|Genova                         |     26699|     240.29|   585407|          21.926177|0.00899996254541368  |
|Liguria                        |     36281|    5416.21|  1566992|          43.190000|0.15                 |
|Liguria meno Genova e Arenzano |      4196|    5151.62|   970066|         231.190000|1.23                 |

Risulta che, sia considerando il numero di abitanti per indirizzo, sia la superficie per indirizzo, Arenzano è meglio mappato. Per dire: gli abitanti per ogni civico a Genova sono circa 10 volte quelli ad Arenzano. Se si considera il resto della Liguria, la situazione è ancor più lontana: gli abitanti per ogni civico sono più di 10 volte quelli a Genova e più di 100 volte quelli ad Arenzano.

ricordo che

  • sono considerati solamente i civici inseriti come nodo
  • i dati sono del 24 novembre 2016
  • i dati della superficie e popolazione delle regioni sono presi da wikipedia.it
Older Entries | Newer Entries