OpenStreetMap

Liguria - Val d'Aveto (GE) e alta Val Nure (PC): sentieri, ferrata Mazzocchi, ponte tibetano

Posted by Ale_Zena_IT on 9 August 2009 in Italian (Italiano)

ennesima puntata escursionistica in Val d'Aveto, dopo il fine settimana scorso passato al Dolomiti Mapping Party rieccomi in zona.
Sveglia alle 3,30 a Genova; partenza da S. Stefano d'Aveto attraverso i sentieri 107 e 103 passando dalla Valle Tribolata (un nome una garanzia) sino al Passo Crociglia; visita al Rifugio del GAEP (normalmente chiuso ma oggi affollato); rientro in Liguria con sentiero 031, deviazione su 007 sino alla sorgente Fontana Gelata (qui nasce il Nure), salgo al Bivacco Umberto Sacchi (hanno ripassato i segnavia ed ora il sentiero è ben visibile), scambio 4 chiacchere con dei ragazzi piacentini che hanno appena terminato le arrampicate sul Dente delle Ali con vie tra il III ed il VI (peccato, un paio di tiri facili li avrei fatti volentieri) e attacco la Ferrata Mazzocchi, interrotta la gita precedente per problemi di orario, breve ma carina (la variante più difficile prima della seconda scala non la passo se non attaccandomi al cavo); sbucato in cima in mezzo alle nuvole giro un poco e ravanando salgo all'attacco del ponte tibetano che sovrasta il Prato della Cipolla. Scendo al Prato facendo un pò di scrambling in mezzo a pietre di ogni dimensione, praticamente un viperaio esposto a sud-ovest ma devo essere talmente grammo (cattivo) se in un posto del genere non ne ho incontrata nemmeno una, le avrò fatte scappare.

In cima alla ferrata sosto guardando verso le Dolomiti (oggi e domani qualcuno lì mappa) e penso al grande alpinista Riccardo Cassin che ci ha lasciati a 100 anni, un grandissimo ma umile personaggio, ciao Riccardo veglia su di noi.

Percorro poi il sentiero 001 sino a deviazione per il Prato del Pero e proseguo sul 197 passando dalla Ciapa Liscia e Rocca Marsa con vista su tutta la Valle Tribolata (immaginatevi la roccia qui come sarà, marsa=marcia), inizia ad essere tardi per cui evito la Ferrata Adolfo Ferrari e scendo verso S. Stè dal 103 e 107 dell'andata per un totale di 30km e 1500m D+ (dislivello positivo).

Buoni monti a tutti e alla prossima

Alessandro Ale_Zena_IT

P.S.: da pochi giorni è nata la mailing list su Alpi e Monti, ecco un primo problema, come mappare un ponte tibetano?

http://www.openstreetmap.org/?lat=44.5706&lon=9.4752&zoom=14&layers=0B00FFF

Login to leave a comment