OpenStreetMap

Diary Entries in Italian

Recent diary entries

Numeri civici di Firenze, passi successivi

Posted by trianam on 30 June 2013 in Italian (Italiano)

Dopo aver inserito i numeri civici di firenze (vedi questa voce del diario) sto pensando ai successivi passi da compiere. Innanzitutto ho creato la pagina sullo wiki come da linee guida (purtroppo sono stato un po' avventato a fare l'import e non avevo letto prima tali linee guida), poi è necessario correggere gli inevitabili errori che si sono verificati con l'import:

  1. ci sono numeri civici che hanno il nome della via leggermente diverso da quello assegnato sulla preesistente strada, vedi ad esempio "Via dei Calzaiuoli" che nei civici forniti dal comune (e quindi in quelli importati su OSM) è indicata con "Via dei Calzaioli";

  2. ci sono dei doppioni dove erano stati precedentemente mappati dei numeri civici.

Per individuare facilmente i numeri civici del primo punto, dove il nome della via non corrisponde, è possibile usare l'ottimo tool OSM Inspector, e poi pensavo di correggere tale problema aggiungendo alla via in questione una chiave "alt_name" con valore il nome della via così come indicato sui civici. Ho fatto una prova con "Via de' Medici"/"Via dei Medici" e sto aspettando per vedere se OSM Inspector riesce ad attribuire correttamente i civici alla via. Che ne pensate? Può essere una soluzione corretta quella di usare alt_name?

Per i civici del secondo punto non so se esiste un tool analogo ad OSM Inspector che permetta di individuare i doppioni facilmente, conoscete qualche sistema? Io penso che una volta individuati i POI a cui era stato assegnato un indirizzo prima dell'import, la cosa migliore da fare sia di copiare tutte le chiavi di ogni POI nel punto corrispondente al civico importato con lo stesso numero, e poi cancellare il vecchio POI. Che ne pensate?

Location: Centro storico, Firenze, FI, TOS, Italia

Inserimento numeri civici di Firenze

Posted by trianam on 26 June 2013 in Italian (Italiano)

Sto procedendo adesso all'inserimento di tutti i numeri civici del comune di Firenze. Ho usato come input il dataset del sito degli opendata del comune. Il comune ha investito tempo e risorse per creare questo precisissimo dataset che comprende tutti gli elementi puntuali che rappresentano un singolo numero civico con associata l'informazione della relativa via. Mi è sembrato giusto investire tempo a mia volta per poter rendere utile a tutti questa quantità immane di informazioni. Adesso è possibile individuare ogni singolo indirizzo della città con precisione sotto il metro, risultato notevole in questa città dove è presente la doppia numerazione nera e rossa, e dove spesso i navigatori (ma anche le persone) sbagliano di diversi metri la destinazione. Spero che vi sia utile :)

Location: Centro storico, Firenze, FI, TOS, Italia

Fine mappatura dei numeri civici di Verderio Superiore

Posted by Aury88 on 22 June 2013 in Italian (Italiano)

Oggi, dopo 4 brevi uscite armato di smartphone con Keypad-Mapper3, ho finito di raccogliere i numeri civici della mia piccola cittadina. Ne approfitto per ringraziare l'autore del programma per questo gioiellino che mi ha semplificato moltissimo la vita. Purtroppo l'utilizzo di un mezzo meno evidente di carta e penna non mi ha salvato da sguardi sospettosi dei miei concittadini...assolutamente un problema a cui dovrò porre rimedio in qualche modo :) evoluzione di una piccola porzione della città

Location: Verderio Superiore, Verderio, Lecco, Lombardia, 23879, Italia

Napoli zona Occidentale

Posted by Wave68 on 17 June 2013 in Italian (Italiano)

Buonasera a tutti Seguo ed uso OSM da molti anni ed, avendo finalmente un po' di tempo, ho deciso di iscrivermi e di "dare una mano". Sto lavorando da giorni alla mappa della zona occidentale di Napoli, quella dove risiedo e che, per l'appunto, conosco meglio (anche se ho una buona conoscenza di tutta la città). Avevo infatti notato che le mappe dei quartieri di Bagnoli e di Fuorigrotta erano alquanto lacunose, se non addirittura mancanti di intere vie, anche importanti (per non dire di strutture come la Mostra d'Oltremare, solo genericamente indicata). Proseguirò nei prossimi giorni, dato che c'è tantissimo da fare: graditi consigli, suggerimenti e correzioni da altri mapper della zona. Wave 68

Aggiornamento Keypad Mapper alla versione 3.1

Posted by DarkSwan_Import on 16 June 2013 in Italian (Italiano)

Un saluto a tutti i mapper italiani!

Volevo informare coloro che fanno raccolta dei numeri civici utilizzando tablet/cellulare che Keypad Mapper 3 è stato aggiornato alla versione 3.1.

Schermata KM3.1

Questa versione porta grandi novità tra le quali troviamo:

▶ Aggiunta la possibilità di registrare note vocali georeferenziate per riascoltarle poi su JOSM

▶ Ripristinato il tasto "avvia/ferma registrazione"

▶ Layout dello schermo ottimizzato per dispositivi/tablet con schermi grandi 7"/10"

▶ Usabilità migliorata (caratteri più grandi, miglior contrasto, tasti D/F/S sostituiti da frecce)

▶ Utilizza la bussola per stabilire la direzione del percorso (molto utile quando si mappa a piedi)

▶ Impostazioni addizionali: disattiva il GPS quando lo schermo è spento per risparmiare batteria.

Inoltre la stabilità del programma è aumentata notevolmente, permettendo di raccogliere parecchi numeri e mantenere la fluidità dell'applicazione.

Vi invito alla lettura della pagina wiki italiana dedicata al programma, ora aggiornata con le ultime novità sul funzionamento.

Potete scaricarlo GRATUITAMENTE dal market Google Play o aggiornarlo direttamente se lo avete già presente sul vostro dispositivo.

Lo sviluppo del programma ovviamente non finisce qui e per la prossima versione ci saranno grossissimi cambiamenti, in modo tale da allargare le possibilità del programma non solo ai numeri civici! Alcune delle future caratteristiche:

▶ I pulsanti saranno completamente personalizzabili, sia nelle icone, sia nei tag ad essi associati, in modo tale che potrete crearvi i vostri elenchi di entità che volete mappare.

Volete mappare solo gli arredi urbani di una città? Createvi il tastierino con i tag per i cestini, lampioni, alberi, panchine, ecc....

Volete specializzarvi solo in luoghi per mangiare? Create un tastierino con solo i tag resturant, bar, cafè, fast food, ice cream ecc...

Volete scendere ancora più in dettaglio? Volete mappare la TIPOLOGIA dei parcheggi direttamente dal vivo? Createvi il tastierino con tutti i tasti che avranno il tag generale per il parcheggio e poi ciascuno di essi impostatelo specifico per una caratteristica (pubblico, privato, gratis, a pagamento, dotato di posti dedicati ai disabili).

Questi sono solo alcuni esempi ma sarà possibile crearne ancora di più complessi! In questo modo è possibile organizzarsi nei mapping party e creare gruppi dedicati solo al mapping specifico di una determinata categoria di oggetti da mappare.

▶ Supporto per i dati offline utilizzati nel tagging automatico dei numeri civici: ad oggi l'autocompletamento degli indirizzi di un numero civico è possibile solo avendo a disposizione un piano dati attivo durante l'utilizzo del programma. I dati scaricati vengono usati per completare i tag addr:street, addr:postcode e addr:city in automatico, tramite richiesta online a NOMINATIM. Purtroppo non tutti possono avere un piano dati sul proprio dispositivo e per questo verrà aggiunta la possibilità di utilizzare i dati offline della zona di mappatura interessata, preparati sul pc e caricati sul cellulare prima della sessione di mapping.

▶ Miglioramenti generali all'interfaccia per il completamento degli indirizzi, con menù a tendina per scegliere la via se ve ne sono due molto vicine ad un numero civico.

▶ Salvataggio delle informazioni HDOP nel file .gpx.

▶ Integrazione dell'API Geochat, per contattare in tempo reale tutti i mappatori attivi nella zona vicino a voi.

La lista completa delle future novità è presente QUI (in inglese).

Buon mapping a tutti!

Rovigo : import dell'utilizzo del suolo effettuato

Posted by DarkSwan_Import on 10 June 2013 in Italian (Italiano)

Volevo informare tutti i rodigini che ho effettuato l'import dell'utilizzo del suolo del comune di Rovigo dal database del geoportale Veneto, assieme ad altri comuni, dalla zona di Adria fino a Porto Tolle. In poche ore, dovreste vedere il terreno aggiornato!

Se qualcuno mappa in quella zona, butti un'occhio e magari aggiunga nuovi POI oppure approffitti delle belle giornate per raccogliere i numeri civici con Keypad Mapper 3 per Android (a brevissimo ci saranno grosse novità per il suddetto programma :) ).

Location: Tassina, Rovigo, RO, Veneto, Italia

Nuova location

Posted by beppeu on 7 June 2013 in Italian (Italiano)

Riprendo il diario dopo aver fatto esperienza sul territorio di Bordighera e limitrofi. Purtroppo ho dovuto sospendere l'attività per motivi di salute. Riprendo dalla nuova residenza di San Remo (2013) con la grande novità della disponibilità della base dati della regione Liguria, che sarà sicuramente fonte di nuove grandi ispirazioni.

Location: Poggio di Sanremo, Bussana Vecchia, 1838, Italia

Ad ogni navigatore la sua OSM

Posted by Fabiano Peddis on 11 May 2013 in Italian (Italiano)

Salve, sono felice di partecipare al miglioramento delle mappe.

Location: Piazza Cattedrale, Terralba, Oristano, Sardegna, 09098, Italia

Raccolta rapida dei numeri civici su Android: Keypad Mapper 3

Posted by DarkSwan_Import on 8 May 2013 in Italian (Italiano)

Con l'arrivo delle belle giornate di sole non c'è niente di meglio di una passeggiata lungo le strade della propria città. E perchè non approfittarne per raccogliere un pò di dati per OSM? :)

Tra i tanti possibili, quelli più numerosi da raccogliere sono i numeri civici delle case. Ci sono diversi modi per farlo, i walking papers per esempio che però risultano un pò scomodi soprattutto quando i numeri sugli edifici sono molto vicini e i numeri cominciano ad essere scritti in maniera caotica sul foglio.

Se avete un cellulare Android vi può venir in aiuto un'applicazione per la raccolta di massa dei numeri civici: Keypad Mapper 3.

Icona

Evoluzione del suo predecessore Keypadmapper2, esso permette di raccogliere agevolmente moltissimi numeri civici con poche pressioni di tasti sullo schermo e di esportarli agevolmente per un'ulteriore lavorazione su JOSM o Potlatch.

Da poco ho finito di tradurre la pagina OSM wiki del programma dove troverete tutte le informazioni sull'applicazione.

Inizialmente ero un pò scettico ma dopo averlo provato sul mio scrausissimo Lg Optimus One devo dire che accellera notevolmente la raccolta di questi dati. Provare per credere!

SUPRAMONTE DI BAUNEI, ANELLO DI PUNTA SALINAS - 26/04/2013

Posted by violadelpensiero on 4 May 2013 in Italian (Italiano)

E' il terzo giorno, finalmente ci svegliamo col sole, decidiamo di lasciare gli amici di Las Plassas e di partire alla volta di Baunei, lungo 160 km di tornanti, per percorrere i quali occorrono quasi tre ore di auto. Abbandonando il Medio Campidano ci addentriamo in un paesaggio incredibilmente verde, disturbato solo da greggi di pecore, capre e bovini. A tratti sembra di essere in Irlanda. I binari del trenino verde intersecano più volte la strada ma senza semafori o segnalazioni. Isolate stazioni ricordano il farwest. Furgoni dell'ANAS dispiegati lungo tutto il percorso riversano ovunque operai intenti a sistemare strade apparentemente perfette, qualcuno scopa adirittura la statale. Tra un abitato e l'altro i tempi di percorrenza si dilatatano e non c'è nessuna traccia di stazioni di rifornimento. Attraversiamo il Flumendosa, il secondo fiume della Sardegna, figlio del Gennargentu e il Lago di Flumendosa. Un cartello indica un punto di imbarco, ma nulla lascia pensare che vi sia vita umana sulle sponde di questo bacino, solo vegetazione rigogliosa. Poi si arriva in paesi animati quasi solo da uomini e cominciano a fare la loro apparizione le prime donne anziane con vesti, scialle e copricapo neri, decidamente inquietanti. Seui, Ussassai, il famoso paese fantasma di Gairo, Lanusei, Tortolì e finalmente Baunei, meta della giornata. Siamo nel Supramonte. Ariviamo che è quasi ora di pranzo, cerchiamo un info point turistico ma qui la stagione turistica è legata inspiegabilmente a quella del mare, seppure siamo in "montagna" e in estate sia impossibile percorrere i sentieri. L'Info point è ancora chiuso. Ci suggeriscono di chiedere informazioni in Comune. Ci riceve direttamente il Sindaco che ci indirizza alla Cooperativa Goloritzè sull'altopiano del Golgo. Risaliamo l'altopiano e scopriamo un mondo nuovo, colorato da strade sterrate rosse e da una bella vegetazione arbustiva e da bellissimi lecci. E' un luogo abitato da una promiscuità incredibile di maiali selvatici, capre, pecore, bovini e asinelli. L'uomo pare assente e io mi emoziono all'idea di un mondo dove, in apparenza, gli animani scorrazzano liberi, felici e in pace senza l'uomo. La cooperativa è una sorta di oasi, con camere, bungalow e pratini per le tende. Ci godiamo una merenda locale (caglio di pecora, pecorino e verdure sottolio e sottaceto) e cominciamo una pratica che diventerà imperativa per i successivi 4 giorni: sfogliare le guide escursionistiche di Nieddu. Abbiamo solo il pomeriggio per camminare e i ragazzi della Cooperativa ci suggeriscono di percorrere il breve sentiero per Cala Goloritzè, quello che in un'ora porta al mare. Ci sconsigliano l'anello di Punta Salinas per la difficoltà di individuare il sentiero e per via delle poche ore a disposizione. Torniamo indietro verso "Su Porteddu" e alle 14.00 lasciamo l'auto nel parcheggio custodito del "Su Sinniperu". Da lì a pochi metri troviamo l'imbocco per il sentiero di Cala Galoritzè, ben sistemato, che segue un canyon naturale (Bacu Goloritzé) che si snoda tra lecci secolari e bellissime pareti calcaree. Durante l'itinerario si ammirano anche i resti di antichi ovili, i coliles. Dopo una breve salita scendiamo verso il mare e a 250 mt ce ne freghiamo degli avvertimenti dei locali e sterziamo a destra verso la panoramica punta Salinas. Questa scelta escluderà la possibilità di vedere la Cala direttamente al mare. Sono le 18.00 e sono passate 4 ore dalla partenza quando arriviamo a Punta Salinas e lo spettacolo dipana il dubbio della scelta. Il panorama su Cala Goloritzè è appagante perchè maestoso: imponenti falesie calcaree a picco sul mare blu, il sole, il vento tra i capelli ed una sensazione adrenalinica di libertà. In poco meno di un'ora costeggiamo il Monte Monticlu, arriviamo a Bacu Canale e poi al parcheggio. Sono le 19.00 ed abbiamo percorso 9,4 Km, 769 mt in salita e 772 mt in discesa. Dopo una sommaria doccia a gettoni, montiamo la tenda e ci mettiamo a tavola dove ci attendono i culurgiones (tortelli di patate e formaggio) e le sebadas (giubilo di gioia!!!!). Cena a 15,00-20,00 euro circa , tenda a Euro 5,00. Giusto il tempo di chiudere la tenda e comincia a piovere dolcemente e per la prima volta dopo tanti mesi, sogno.

Location: 2° tappa Trekking Selvaggio Blu, Baunei, Ogliastra, Sardegna, 08040, Italia

Archenzo on wikipedia

Posted by Archenzo on 1 May 2013 in Italian (Italiano)

I am here

Operazione Grande Fratello

Posted by FraPla on 25 April 2013 in Italian (Italiano)

Ad Ottobre 2012 è stato approvato un progetto, dal Comune di Crotone, per l'impianto di numerose videocamere di sorveglianza. Il numero non è ben definito, e le voci parlano di almeno 250 videocamere sparse per la città.

Inizia dunque l'inserimento di tutte queste videocamere sulla mappa! I punti saranno contraddistinti dal tag: man_made - surveillance.

Telecamere già presenti (antecedenti al 2012)

  • Piazza Pitagora – verso Via Vittoria;
  • Di Lascio‐ Piazza Pitagora verso Via Veneto;
  • Poste ‐ Piazzale Poste;
  • Duomo – Piazza Duomo;
  • Comune‐Piazza della Resistenza;
  • Tribunale – quadrivio C.so Mazzini Via Veneto;
  • Via Botteghelle ‐ Rione Gesù\Via Di Vittorio;
  • Via M.Nicoletta –quadrivio Vie Nicoletta e Di Vittorio;
  • Upim‐ Fossato S. Francesco ‐ dietro i portici di Via Regina Margherita;
  • Ex Comune – Via Risorgimento ‐ Chiesa dell’Immacolata(Centro Storico) ;
  • Beni Culturali –Vie Risorgimento e Pelusio(Centro Storico);
  • Museo‐ Vie Risorgimento e Discesa Conigliera(Centro Storico);
  • Piazza Castello(Centro Storico);
  • Piazza Neve(Centro Storico);
  • Vico Suriano(Centro Storico);
  • Chiesa S. Maria – Vico Giunti‐Via Suriano(Centro Storico).

Telecamere recenti (a partire dal 2013)

Semplificare la geometria dai nodi eccessivi su JOSM: il plugin SimplifyArea

Posted by DarkSwan_Import on 14 April 2013 in Italian (Italiano)

Lavorando sui file .shp convertiti in dati .osm per il progetto di import degli edifici del Veneto mi sono reso conto che spesso le geometrie contengono nodi eccessivi rispetto alla forma che vogliono rappresentare. Per descrivere un edificio dalla forma rettangolare bastano 4 nodi in totale ma come potete vedere vi sono edifici che presentano anche 6-8 nodi!

Nodi inutili

Certo, si possono eliminare manualmente, controllando ogni edificio uno ad uno ma il processo risulta lento e qualche nodo rindondante può scappare (e vi assicuro nessuno vorrebbe controllare 26457 nodi manualmente, ovvero il riquadro di Mirano :P ).

Di recente ho scoperto un plugin per JOSM, “SimplifyArea” o Semplifica Area in italiano, scaricabile da "Modifica->Preferenze->Configura le estensioni disponibili". Questo plugin analizza le geometrie del file eliminando i nodi consecutivi troppo simili, analizzati seguendo un set di regole scelte dall'utente. Le impostazioni di default del plugin sono già ottimali ma ho preferito ridurre il limite di angolo da 10° a 5° (impostabile sempre dal menù Preferenze) per preservare maggiormente l'informazione. Quando il file .osm è stato corretto di tutti i suoi errori e nodi duplicati tramite il validatore, basta selezionare tutto (CTRL+A) e premere Strumenti->Semplifica Area (CTRL+MAIUSC+Y).

I risultati sono eccellenti: la forma non viene minimamente intaccata e si risparmiano dal 1% al 5% dei nodi caricati ( si parla anche di 500-1500 nodi in meno da caricare!), senza dover controllare tutto a mano! Averlo scoperto prima! :/

La sua vera utilità sarà quando verrà applicato nel progetto di import dell'utilizzo del suolo nel Veneto: questi SHP sono molto grossi, con un numero enorme di nodi da controllare (per le zone di Belluno si parla anche di 150.000 nodi per singolo comune!).

In questo ambito il plugin permette una straordinaria riduzione di nodi: da test preliminari sui file, avendo già eliminato tutti i nodi duplicati e tutti gli errori presenti nel file .osm, è possibile risparmiare un 30-40% di nodi. Ecco alcuni esempi:

Caerano San Marco: 15.665 nodi (non semplificato) -> 8790 nodi (semplificato) [46% di nodi risparmiati]

Jesolo: 46.018 nodi (non semplificato) -> 29.416 (semplificato) [36% di nodi risparmiati]

Ovviamente tutta la procedura di import è ancora sotto discussione ma sicuramente questo plugin potrà aiutarci parecchio! :)

Operazione Acqua

Posted by FraPla on 18 March 2013 in Italian (Italiano)

Salve a tutti,

con oggi parte l'aggiunta sulle mappe di tutti i torrenti d'acqua. Fiumi, torrenti, canali, riserve, laghi ed altro.

Partirò dalla foce, per risalire poi fino all'entroterra. Sarà lunga, ma ne varrà la pena.

[COMPLETA] Operazione Spiagge

Posted by FraPla on 13 March 2013 in Italian (Italiano)

Salve a tutti,

Parte da oggi l'inserimento di tutto il litorale sabbioso, di tutte le spiagge della provincia di Crotone!

Si parte da Steccato di Cutro, si finisce a Torretta di Crucoli. Sarà un lungo viaggio, seguendo la costa del nostro splendido mare :)

  • EDIT: In data 18 Marzo 2013, ho finito di aggiungere sulla mappa tutte le spiagge della costa del Crotonese. Come detto sopra, sono ora presenti tutte le spiagge balneabili da Steccato di Cutro a Torretta di Crucoli.

Enjoy :)

Location: Passovecchio, Crotone, KR, CAL, Italia

4x4 or 4x2

Posted by Mauro Phili on 9 March 2013 in Italian (Italiano)

come distinguere percorsi percorribili da normali 4x2 o 4x4 ... se pur di larghezza veicolare ???

Abbiamo fatto l'incontro dei mappatori di Roma e dintorni!

Posted by FraMauro on 23 February 2013 in Italian (Italiano)

Ci siamo riusciti! Ci siamo visti e ho pensato di buttare giù due righe.

Prima di tutto eravamo molti di più di quanto pensassi: l'ultima volta che avevo letto ci eravamo segnati in tre, alla fine siamo stati in nove. Merito soprattutto di Davio e Dieterdreist che hanno mandato mail ai vari utenti.

I mappatori

  • Nove mappatori
  • La risposta a "Da quando mappi?" andava da "dal 2008" a "da una decina di giorni".
  • Roma e dintorni, provincia di Latina (se non mi sono perso nulla!)

Argomenti

Si è parlato di

  • consigli di mappatori a vari livelli
  • cosa mappare
  • varie mappe dedicate
  • mappatura degli edifici
  • mappatura 3D
  • mappatura degli interni edifici
  • civici!
  • ciclisti e la possibilità di organizzare corsi per loro
  • mezzi pubblici e ATAC

... e anche di birre ed altro!

Mappe

Alcuni tra mappe e altri servizi su dati OS di cui si è parlato:

Location: Ex Air Terminal Ostiense, Municipio Roma VIII, Roma, LAZ, 00100, Italia

la coerenza della mappatura

Posted by Aury88 on 19 February 2013 in Italian (Italiano)

Sappiamo tutti come sia presente per ogni tipologia di attività umana appositi tag per descriverle.

Diventando un po' più esperto ci si accorge però di come le cose non siano sempre così semplici come certi programmi (primo fra tutti Potlatch 2 con il suo sistema basato sul trascinamento dei tag) possano indurre a farci credere.

Per esempio da questa voce scopro che il tag amenity=school ed il nome dell'istituto dovrebbe venire assegnato al confine della scuola, mentre per l'edificio (o gli edifici) si utilizza building=school.

Ho trovato questo metodo di assegnazione del tag molto interessante in quanto semplice da applicare e, allo stesso tempo, enormemente più descrittivo di un semplice nodo con tag amenity=school.

Mi sarei aspettato che una tale organizzazione nell'applicare il tag fosse diffusa ad altri tipi di attività, sopratutto se classificate tramite key amenity, ma vedo invece che questo schema viene applicato solo nei casi di scuole, università e ospedali... per le altre amenity no...non vi si fa alcun accenno

Ritengo questo un po' confusionario e renda non solo più incoerente la mappatura, ma addirittura più difficoltosa ( bisogna infatti ricordarsi o leggere non solo dei vari tag ma anche delle "regole"di ciascuno sul come vadano applicati).

Ho pensato che tutto fosse dovuto ad incompletezza del wiki, e quindi ho provato ad applicare lo stesso stile di mappatura ad un carcere e ad una stazione di polizia...mi sono però bloccato al value da assegnare al key building per i vari edifici...stando allo schema della scuola dovrebbe esserci un tag building=police ed un altro building=prison ma non mi risultano edifici con assegnati tali value...quindi non è solo una questione di wiki ma proprio di una specie di incoerenza/incompletezza quando si è deciso che tag utilizzare e come.

lo so che il sistema di tagging di OSM è molto flessibile e che quindi posso fare un po' quello che ritengo più opportuno; secondo me però, proprio a causa della sua flessibilità, bisognerebbe provvedere a mettere magari delle regole generiche e valide in generale che servano a non far confondere i mappatori in una giungla di tag e di stili possibili.

Incontro dei mappatori di Roma e dintorni

Posted by FraMauro on 13 February 2013 in Italian (Italiano)

Salve a tutti, riporto la proposta di incontro che sta girando in mailing list del Lazio

= ENGLISH VERSION BELOW =

Caro mappatore,

abbiamo notato che stai mappando a Roma. Come forse già sai dalla mailing list regionale pensiamo di fare un incontro con "tutti" i mappatori di Roma più tutti gli altri mappatori che vogliono venire. Sarà un incontro informale e senza programma ufficiale giusto per prenderci una geo-birra, un geo-vino o una geo-acqua insieme e per chiacchierare della mappatura. Se ti va ci vediamo il 22 febbraio alle ore 18:30 alla birreria di Eataly. Ci farebbe piacere di sapere se intendi di venire o no per farci un idea quante persone ci saranno più o meno, quindi se vuoi, rispondi a questa mail.

Grazie, Martin

= ENGLISH VERSION =

Dear mapper,

we have noted that you have been editing in Rome. Maybe you already read about it on the regional mailing-list: We are planning a meet-up with "all" Roman mappers and those from outside of Rome who'd like to attend. It will be just an informal meeting without any programme, simply to chat about mapping and to drink a geo-beer, geo-wine or geo-water together. If you like we will meet february the 22 (18:30) at Eataly's pub. We'd love to know whether you are interested to come or not, so we can have an idea how many people to expect. If you like, please reply to this message.

Thank you, Martin

Location: Ex Air Terminal Ostiense, Municipio Roma VIII, Roma, LAZ, 00100, Italia

Conto corrente solidale - come spendiamo i soldi donati alle Avis terremotate

Posted by Avis Emilia-Romagna - Blood Donor Association on 8 February 2013 in Italian (Italiano)

All'ultimo incontro delle Avis colpite dal terremoto, lo scorso 10 gennaio, erano presenti i presidenti delle provinciali di Bologna, Ferrara, Modena, Mantova e i presidenti delle Avis comunali di Mirabello (Fe), Carpi (Mo), Moglia (Mn), Quistello (Mn), S.Giacomo delle Segnate (Mn). Si è proceduto all'aggiornamento dettagliato del resoconto di ciascuna Avis comunale danneggiata, provincia per provincia, aggiornando uno schema riepilogativo dei costi preventivati, dei contributi diretti da gemellaggi o da altre iniziative, dei contributi erogati dal c/c interregionale di solidarietà e si sono rilevate le cifre ancora mancanti al fabbisogno per l'attivazione di tutte le sedi danneggiate. Dove necessario si sta procedendo all'acquisto di prefabbricati in sostituzione delle sedi danneggiate in modo irreparabile. Il prospetto è consultabile, aggiornato di volta in volta, nella pagina dei documenti del nostro sito www.avisemiliaromagna.it. Saranno programmate azioni per sollecitare altri contributi affinché sia possibile finanziare tutte le spese di ristrutturazione e di ripristino delle sedi danneggiate. Queste azioni saranno ad ogni modo mirate a progetti specifici e non saranno generiche richieste di contributi. Così come la Regione Emilia-Romagna, anche Avis Emilia-Romagna sta attivando una mappa interattiva opendata dove sarà possibile visualizzare l'ultilizzo dei fondi donati in ogni sede colpita. La prossima riunione è stata fissata per giovedì 21 febbraio alla sede regionale, presso la Casa dei Donatori di Sangue di Bologna.

Older Entries | Newer Entries